Il clima e i ghiacciai Le   variazioni   dei   ghiacciai   sono   strettamente   legate   ai   mutamenti   climatici   che   si   sono   sempre verificati   nel   corso   della   storia   del   nostro   pianeta.   Durante   l'ultima   era,   il   Quaternario,   parecchie   volte enormi    distese    gelate    ricoprirono    i    continenti,    portando    contemporaneamente    ad    una    notevole diminuzione   del   livello   dei   mari.   I   ghiacciai   scolpirono   e   modellarono   le   montagne   in   quelle   forme   che oggi   possiamo   ammirare.   L'ultima   di   queste   glaciazioni   ebbe   il   suo   culmine   all'incirca   20.000   anni   fa. Da   allora   cominciò   un   progressivo   ritiro   e   riduzione   delle   masse   gelate,   alternato   a   fasi   di   espansione sempre   meno   accentuate.   Circa   5000   anni   fa   le   temperature   erano   più   elevate   rispetto   alle   attuali. Nella   storia   più   recente,   si   deve   registrare   un   periodo   freddo   compreso   tra   il   XVI°   e   XIX°   secolo,   noto come   Piccola   Età   Glaciale.   A   partire   dalla   metà   del   XIX°   secolo   iniziò   un   ulteriore   ritiro   con   due   piccole fasi   di   avanzata,   la   prima   all'inizio   del   secolo   scorso   e   la   seconda   verificatasi   tra   la   metà   degli   anni   '60 e   la   metà   degli   anni   '80.   Da   allora   i   ghiacciai   hanno   subito   una   forte   e   costante   riduzione   di   cui   ancora oggi siamo testimoni.
Il mondo dei ghiacciai secondo R. Messner